FORGOT YOUR DETAILS?

Il 21 dicembre apre l’associazione “Miglianico Cambia”: una generazione di trentenni e quarantenni al servizio del paese

by Ufficio Stampa / lunedì, 16 dicembre 2013 / Published in Notizie

Sono circa cinquanta e sono legati dall’essere stati, più o meno, tutti compagni di scuola negli anni Ottanta e Novanta alle elementari ed alle medie: sono i membri, tutti trentenni e quarantenni, della neonata associazione “Miglianico Cambia” che il 21 dicembre prossimo alle 11.00 apriranno alla cittadinanza le porte della loro nuova sede in via Ettore Paolini, 5, presentando le attività che la caratterizzeranno e le idee di fondo dell’impegno che gli associati vogliono assumere per Miglianico.

Un’associazione “di servizio” ma anche “di studio”, che si propone di rispondere ai bisogni culturali, informativi, formativi e sociali dei cittadini, attraverso l’offerta di momenti di riflessione e di incontro sui temi che sono sentiti come i più sensibili da parte dei miglianichesi.

«Siamo convinti – spiega il dott. Fabio Adezio, presidente dell’associazione – che le decisioni di ogni genere, specie per quelle che riguardano una intera cittadinanza, nascono dall’ascolto attivo della comunità e dalla visione di sviluppo strategico del territorio e dallo studio delle situazioni attraverso un confronto con esperti e tecnici. La nostra comunità dispone di eccellenze professionali, concittadini, specie giovani, che hanno acquisito esperienze e competenze in numerosi settori socio-economici: è giusto che essi si mettano a disposizione per la cittadina e per la crescita del nostro paese. Vogliamo stimolare e valorizzare la passione dei nostri concittadini, valorizzando la cultura della partecipazione attiva».

Con l’apertura ufficiale della sede, sono on-line anche gli strumenti multimediali di partecipazione che l’associazione ha realizzato per una condivisione continua di stimoli e riflessioni: dal sito www.miglianicocambia.it, alla pagina Facebook, dall’account Twitter allo spazio Instagram, tutti sotto l’egida di “Miglianico Cambia”.

TOP